Come identificare la chetosi

La chetosi è un normale processo metabolico attraverso il quale il corpo scompone il grasso immagazzinato per produrre energia, che può anche provocare un pericoloso accumulo di chetoni nel corpo chiamato chetoacidosi. [1] La chetosi è spesso il prodotto di una dieta a basso contenuto di carboidrati che le persone usano per perdere peso e aumentare la massa muscolare o può anche essere un prodotto di malnutrizione. Sebbene i rischi a lungo termine della chetosi non siano chiari, ci sono alcune prove che può aumentare il rischio di malattie cardiache e di alcuni tumori. [2] Riconoscendo i segni della chetosi, puoi aiutare a ridurre al minimo il rischio di sviluppare chetoacidosi. [3]

Riconoscere i segni della chetosi

Riconoscere i segni della chetosi
Informazioni sulla chetosi. I medici sanno che la chetosi è causata da un aumento del livello di chetoni nel sistema a causa della combustione del grasso corporeo come combustibile. [4] Ci sono alcuni fattori che possono metterti in uno stato di chetosi, che se non viene controllato, può svilupparsi nello stato più pericoloso di chetoacidosi, che può portare a gravi condizioni come il gonfiore del cervello. [5] I fattori che possono metterti in uno stato di chetosi sono:
  • Avere il diabete (esiste un rischio maggiore per quelli con diabete di tipo 1, ma anche le persone con diabete di tipo 2 possono sviluppare chetosi) [6] X Fonte di ricerca
  • Mangiare una dieta povera di carboidrati o chetogenica per perdere peso o costruire massa muscolare [7] X Fonte di ricerca
  • Essere maschio
  • Vivere un trauma o stress emotivo o fisico
  • Abuso di droghe e alcol
  • Avere un intervento chirurgico [8] X Fonte di ricerca
  • La chetoacidosi si verifica quando i livelli di chetoni presenti durante uno stato di chetosi aumentano al di sopra di livelli sani. [9] X Trustworthy Source Mayo Clinic Sito web educativo di uno dei principali ospedali del mondo Vai alla fonte La chetoacidosi può portare alla perdita di conoscenza e persino alla morte. [10] X Trustworthy Source Mayo Clinic Sito web educativo di uno dei principali ospedali del mondo Vai alla fonte
Riconoscere i segni della chetosi
Determinare i potenziali segni di chetosi. Ci sono alcuni segni chiave associati alla chetosi che possono aiutarti a determinare se il tuo corpo è in questo stato. Questo può aiutarti a monitorare il tuo livello di chetoni e minimizzare il rischio di sviluppare chetoacidosi. [11] I segni della chetosi includono: [12]
  • Bocca asciutta
  • Alito cattivo o "fruttato" o gusto metallico in bocca
  • Forte odore di urina
  • Diminuzione dell'appetito
  • Sensazione di euforia o aumento di energia
  • Sete eccessiva
Riconoscere i segni della chetosi
Osserva attentamente le funzioni del tuo corpo. Poiché la chetosi può rapidamente progredire nel pericoloso stato di chetoacidosi, è importante prestare molta attenzione al proprio corpo e alle sue funzioni. Questo può aiutarti a ottenere un trattamento tempestivo e prevenire problemi più grandi. [13]
  • Se sei in chetosi, nota quando iniziano i segni e se e in quali condizioni cessano. Tenere appunti può aiutarti a identificare più facilmente se sei in uno stato di chetosi o chetoacidosi. [14] X fonte di ricerca
  • Comprendi che i segni della chetosi possono variare da persona a persona. Per alcuni può essere ovvio che si trovano in uno stato di chetosi, mentre altri potrebbero non riconoscerlo facilmente. [15] X fonte di ricerca
Riconoscere i segni della chetosi
Test per la chetosi a casa. Se sospetti di essere in uno stato di chetosi, puoi provarlo a casa. Misurando lo zucchero nel sangue o testando l'urina, potresti essere in grado di confermarlo e assicurarti che i livelli di chetoni rimangano sani. [16]
  • Puoi monitorare i livelli di chetoni nel sangue con un kit a casa. [17] X Fonte della ricerca Se la glicemia è superiore a 240 mg / dl, è possibile che vi siano troppi chetoni nel sistema. [18] X fonte di ricerca
  • È possibile acquistare kit di test chetonici in molte farmacie o negozi di forniture mediche. Questi kit richiedono un campione di urina, che cambierà colore per indicare la quantità di chetoni nel sistema. [19] X fonte di ricerca
  • È importante utilizzare un'astina di livello e un campione di urina con cattura pulita per ottenere i risultati ottimali. [20] X fonte di ricerca

Gestire la chetosi

Gestire la chetosi
Pianifica un appuntamento con il tuo medico. Se sospetti che il tuo livello di chetoni sia troppo alto, fissa un appuntamento per consultare il medico. Può fornire una diagnosi definitiva e aiutarti a formulare un piano efficace per tenere sotto controllo i tuoi livelli di chetoni. [21]
  • Il medico può ordinare un test per i chetoni nel sangue. Ciò richiederà un campione da una vena o da un bastoncino. [22] X Fonte di ricerca Potrebbe essere un test più efficace di un'analisi delle urine.
  • Il medico può ordinare un test delle urine per determinare la quantità di chetoni nel sistema; tuttavia, questo potrebbe non essere così preciso perché può richiedere del tempo perché i chetoni passino attraverso il sistema. [23] X fonte di ricerca
  • La chetoacidosi può causare problemi al cuore, quindi potrebbe essere necessario e anche ECG.
Gestire la chetosi
Gestire la chetosi. Se il medico conferma di essere in uno stato di chetosi, può suggerire modi per mantenere i livelli di chetoni in un intervallo sano e gestibile. Questo può includere qualsiasi cosa, dall'osservare la tua dieta alla consulenza. È importante seguire i suggerimenti del medico per ridurre al minimo il rischio di sviluppare chetoacidosi. [24]
  • Esistono diversi modi per gestire la quantità di chetoni nel sistema. Questi includono: sostituzione dei liquidi, terapia insulinica, monitoraggio della glicemia, idratazione e cambiamento della dieta. [25] X Trustworthy Source American Diabetes Association Non profit basata sulla salute focalizzata sulla prevenzione e la ricerca sul diabete Vai alla fonte
Gestire la chetosi
Astenersi dall'esercizio. Se ti alleni regolarmente, ti consigliamo di astenervi dall'attività vigorosa se i livelli di chetoni sono alti. [26] L'esercizio fisico spesso aumenta il numero di chetoni nel corpo ed evitarlo può impedire alla chetosi di svilupparsi in chetoacidosi. [27]
  • Se hai bisogno di qualche forma di attività per aiutarti a stare bene, considera le attività leggere come camminare o andare in bicicletta mentre i livelli di chetoni sono alti.
Gestire la chetosi
Svuota il tuo sistema. Rimanere idratati è spesso il modo più efficace per controllare il livello di chetoni nel tuo corpo. [28] Bevendo abbastanza acqua durante il giorno, potresti essere in grado di eliminare efficacemente i chetoni in eccesso dal tuo sistema. [29]
  • La maggior parte delle persone ha bisogno di 9-13 tazze di acqua al giorno e fino a 16 se sei attivo o in gravidanza. [30] X Trustworthy Source Mayo Clinic Sito web educativo di uno dei principali ospedali del mondo Vai alla fonte
  • L'acqua e altre bevande non caloriche sono i migliori liquidi con cui lavare il sistema. [31] X fonte di ricerca
  • Evita di bere troppa caffeina o alcool quando i tuoi chetoni sono alti, poiché possono disidratarti e quindi aumentare i livelli di chetoni nel tuo sistema. [32] X fonte di ricerca
Gestire la chetosi
Segui una dieta sana ed equilibrata. La maggior parte delle persone che consumano una dieta sana ed equilibrata non sperimentano livelli aumentati di chetoni. Interrompere una dieta a basso contenuto di carboidrati a favore di una dieta equilibrata può aiutarti a gestire i livelli di chetoni e ridurre al minimo il rischio di sviluppare chetoacidosi. [33]
  • Dovresti mangiare circa 1.800–2.200 calorie al giorno, a seconda del tuo livello di attività. [34] X fonte di ricerca
  • Assumi calorie da un'ampia varietà di cibi integrali ricchi di nutrienti. Includere alimenti da tutti i principali gruppi alimentari di frutta e verdura, cereali integrali, latticini a basso contenuto di grassi e proteine ​​magre. Incorporare cibi che potresti aver evitato, come pane o pasta, può aiutarti a tenere sotto controllo i livelli di chetoni. [35] X Trustworthy Source Mayo Clinic Sito web educativo di uno dei principali ospedali del mondo Vai alla fonte
  • Tieni presente che questo può farti ingrassare, ma è meglio ridurre al minimo il rischio di chetoacidosi e condizioni correlate rispetto a tenere un paio di chili evitando cibi altrimenti nutrienti. [36] X Trustworthy Source Mayo Clinic Sito web educativo di uno dei principali ospedali del mondo Vai alla fonte
Gestire la chetosi
Gestisci il livello di zucchero nel sangue . Se i livelli elevati di chetoni sono il risultato del diabete o di altri problemi con la glicemia, controllalo nel miglior modo possibile attraverso l'insulina e la dieta. Ciò può aiutare a gestire i livelli di chetoni e prevenire condizioni correlate. [37]
  • Se ti stai somministrando colpi di insulina, il medico può prescrivere un aumento temporaneo del dosaggio o del numero di iniezioni che ricevi quotidianamente. [38] X Archivio affidabile di PubMed Central Journal degli Stati Uniti National Institutes of Health Vai alla fonte
Gestire la chetosi
Cerca una consulenza. Se hai la chetosi a causa della malnutrizione dovuta all'anoressia o alla bulimia, il medico può sottoporti a consulenza. Un terapeuta può aiutarti a risolvere i tuoi problemi con il cibo, che a sua volta può aiutare a risolvere i livelli elevati di chetoni e prevenire la chetoacidosi. [39]
  • Se stai riducendo i carboidrati per ridurre il peso per qualsiasi motivo, potresti voler discutere con un consulente il motivo per cui potresti mettere a repentaglio la tua salute alla ricerca della bellezza percepita.
La chetosi può rapidamente diventare pericolosa per le persone con anoressia o altre persone con condizioni mediche. Se stai prendendo in considerazione una dieta chetogenica, consulta il tuo medico e segui una dieta certificata. Assicurati di seguire le regole dietetiche per mantenere la tua salute e aiutare a mantenere i livelli di chetoni all'interno di un intervallo sano.
fariborzbaghai.org © 2021